'>Come si prepara l’ ESPRESSO TONIC Scopri il nuovo gusto di un'estate tutta all'insegna del caffè

L’espresso Tonic è una bevanda fresca e leggermente amara, perfetta per rinfrescare e vivacizzare le sere d’estate.

Nata in un bar di New York nel 2017, ha fatto rapidamente il giro del mondo, arrivando (finalmente) anche nella patria dell’espresso.

Questo insolito modo di apprezzare il caffè ha fatto impazzire anche star di Hollywood del calibro di Gwyneth Paltrow, che ne hanno decantato le lodi in blog e postato foto sui social.

Per festeggiare l’arrivo della bella stagione con un pizzico di brio in più, abbiamo pensato di raccontarvi la ricetta.

Vediamo quindi come preparare un Espresso Tonic e tutti gli ingredienti necessari.

L’espresso Tonic è un cocktail analcolico, semplice da preparare e dal risultato assicurato.

Servito nell’Happy Hour o come bevanda analcolica serale avrà un delicato effetto energizzante e rinfrescante, perfetto per vivere con grinta una serata fra amici.

Scopriamo insieme gli ingredienti e il procedimento per prepararlo.

Ricetta Espresso Tonic

Dosi per un cocktail:

•  1 tazzina di caffè espresso.
•  1 cucchiaino di zucchero di canna.
•  150 ml di acqua tonica ben fredda.
•  5 cubetti di ghiaccio.
•  1 spicchio di lime.
•  1 rametto di rosmarino (o un rametto di menta, se preferite).
Per preparare l’espresso tonic dovrete prima di tutto preparare un buon caffè espresso ristretto, zuccherandolo con 1 cucchiaino di zucchero di canna grezzo o integrale.

Lasciatelo intiepidire mentre prepariamo gli altri ingredienti.

In un bicchiere dal bordo alto inserite i cubetti di ghiaccio, per poi aggiungere delicatamente l’acqua tonica.

Aiutandovi con un cucchiaino versate delicatamente il caffè espresso all’interno del bicchiere, in modo che la bevanda nera non si mescoli del tutto, rimanendo separata e come “sospesa” del bicchiere.

Anche il contrasto fra caldo e freddo aiuterà i due liquidi a non miscelarsi, perciò abbiate cura di mettere la vostra acqua tonica qualche minuto nel congelatore prima di versarla nel bicchiere.

Guarnite quindi con lo spicchio di lime e il rametto di rosmarino (o di menta fresca).

Espresso Tonic, quale caffè utilizzare?

Per preparare un buon Espresso Tonic sarà necessario scegliere la miscela di caffè più adatta a bilanciare i sapori forti e decisi dell’acqua tonica.

Il nostro consiglio è quello di utilizzare una miscela dalla forte cremosità ma con un ridotto quantitativa di caffè Robusta.

Una miscela perfetta dovrebbe contenere un 70% di Arabica, dal sapore dolce e acidulo, e un 30% di Robusta, necessaria per dare rotondità e cremosità al cocktail, come la nostra miscela ENEA.

In ogni caso vi consigliamo di sperimentare le sue varianti in abbinamento anche a sapori nuovi e diversi.

Provate a sostituire il lime con uno spicchio d’arancia, o se non avete acqua tonica in casa osate con il chinotto o la cedrata.

Sperimentate nuovi sapori e non abbiate paura di osare!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *